Home » Comunicato stampa – Furto e illeciti avvenuti il 23/01/2023

Comunicato stampa – Furto e illeciti avvenuti il 23/01/2023

Non sparare sulla Croce Rossa!

Purtroppo non tutti rispettano questo credo. La sera di lunedì 23 gennaio, verso le ore 21, alcuni individui, scassinando la porta di ingresso, si sono introdotti nella sede della Croce Rossa Italiana Comitato di Venezia, sita a Mestre (VE) in Via Napoli, e, oltre a provocare danni alla struttura, si sono impossessati delle chiavi dell’automedica per poi rubarla al fine di utilizzarla per compiere atti illeciti. Grazie all’immediato coordinamento con i Carabinieri l’automedica è stata rinvenuta dagli stessi intorno alle 23 ed è tuttora posta sotto sequestro per le dovute indagini.

Atti da condannare a priori ed aggravati, in questo caso, in quanto diretti a chi sostiene le necessità del territorio, a chi mette a disposizione le sue energie per aiutare i più bisognosi.

Come si legge sui social della Croce Rossa Italiana, il messaggio del Presidente Rosario Valastro, “si tratta di un’azione vigliacca e ingiustificabile, chi colpisce la CRI colpisce tutta la comunità“.

Il Presidente del Comitato di Venezia, Marco Semenzato, anche a nome di tutti i Volontari, si sente di esprimere solamente sconcerto ed incredulità oltre al dispiacere di vedere sottratti beni e mezzi indispensabili per garantire l’assistenza sanitaria e sociale a chi ne ha bisogno e ringrazia le Forze dell’Ordine per il tempestivo supporto.
Anche in questi momenti così difficili tutti i Volontari tengono alti i Principi che li sostengono nelle loro attività quotidiane.

Al Comitato di Venezia è stata espressa la Solidarietà da parte del Presidente Regionale e del Presidente Nazionale.