Emergenza Acqua Alta 2019 – Il superamento dell’emergenza

Emergenza Acqua Alta 2019 – Il superamento dell’emergenza

Oggi sabato 23 novembre il Comitato di Venezia della Croce Rossa Italiana ha provveduto al trasporto nell’isola di Pellestrina di mobili, letti, materassi, frigoriferi, congelatori ed altri elettrodomestici.

Tale materiale è stato raccolto durante tutta questa settimana dalla Proloco del Lido e Pellestrina di Venezia grazie alla generosità degli abitanti dell’ Isola e accumulato in un hangar dell’aeroporto Nicelli, dove la croce rossa di venezia ha una delle sue sei Sedi.

La CRI ha quindi messo a disposizione i suoi mezzi logistici per il trasferimento degli aiuti tra le le due Isole: su attivazione della Sala Operativa Nazionale sono arrivati dal NOIE (nucleo operativo integrativo per l’emergenza) di Settimo Torinese tre bilici ed un muletto.

Visti la considerevole quantità di materiale e la difficile mobilità dei mezzi pesanti nelle due isole, i lavori di carico, trasporto e scarico hanno impiegato l’intera giornata.

Alla consegna del materiale casa per casa provvederà la Proloco nei prossimi giorni sulla base del censimento effettuato.

In totale sono stati mobilitati 3 autoarticolati, 1 carrello elevatore telescopico, 5 automezzi per il trasporto personale, 26 volontari CRI.

RIUNIONE C.O.M. VENEZIA – Emergenza acqua alta 13.11.2019

RIUNIONE C.O.M. VENEZIA – Emergenza acqua alta 13.11.2019

Questa mattina siamo stati convocati ad una riunione presso la sede dei Vigili del Fuoco di Venezia tenuta dal Prefetto Dr. Zappalorto con la partecipazione di tutte le forze dell’ordine, Suem , Vigili del Fuoco, Protezione Civile per l’eccezionale alta marea in centro storico di Venezia quindi la costituzione di COM
Durante la riunione viene comunicato che alle 16 ci sara’ una ulteriore riunione presso il Comando della Polizia locale a Santa Croce.
Nel contempo era stata attivata la nostra Sor che ci ha supportato tutta la giornata con due operatori ed il Comitato era stato contattato anche dalla Son di Roma per chiedere se avessimo bisogno di aiuto. IL Presidente Regionale CRI naturalmente era costantemente informato dello svolgersi delle riunioni.
A questa riunione era presente il Presidente del Consiglio Conte, il Presidente Regionale Zaia, il Sindaco di Venezia Brugnaro, il Prefetto Zappalorto, Il Responsabile Nazionale della Protezione Civile Borrelli, il Comandante Nazionale dei Vigili del Fuoco Ing. Dattilo, Il Comandante dei Vigili Urbani di Venezia Agostini.
In tale riunione sono emerse le necessità e priorità che, oltre agli ingenti danni, la città di Venezia necessita.
Ripristinare tutta la corrente elettrica, la funzionalità dei telefonini, il ripristino degli imbarcaderi per poter rendere agibili gli attracchi, rendere praticabili i rii e canali da imbarcazioni affondate (anche vaporetti) o incastrate e quindi che ostacolano il transito dei mezzi.
In questo momento la Croce Rossa non puo’ che rendersi disponibile ad eventuali richieste del Suem o di alloggiamenti presso la struttura di Jesolo prontamente messa a disposizione la parte della foresteria dal Regionale. Alla fine della serata ci e’ stato detto che ci riaggiorneremo per le criticità che potrebbero esserci la notte fra giovedì e venerdì non solo a Venezia centro storico ma anche nel litorale.

CROCE ROSSA ITALIANA
Comitato di Venezia
La Presidente
Francesca Battan

 

FESTA ORGANIZZATA DALLA CROCE ROSSA DI VENEZIA A VILLA PISANI

FESTA ORGANIZZATA DALLA CROCE ROSSA DI VENEZIA A VILLA PISANI

In una cornice unica si è svolta la festa che la Croce Rossa,  Comitato di Venezia, ha voluto organizzare per ringraziare i Volontari, le Amministrazioni Regionali e Comunali, le Forze dell’Ordine, le Associazioni, l’Azienda Ospedaliera e il SUEM 118, le Aziende del territorio, i fornitori, gli sponsor e i cittadini che in questi anni sono stati al nostro fianco ed hanno contribuito alla crescita del Comitato.

Con la  partecipazione della Ispettrice Nazionale, Sorella Emilia Scarcella; della Segretaria Generale, Sorella Anna Matteoni; del Presidente Regionale Francesco Bosa , dei Presidenti e Consiglieri dei Comitati del Veneto.

La serata ha visto protagonisti i solisti veneti “Ensemble Vivaldi” che ha allietato la serata, con la loro consueta straordinaria bravura, dei 180 invitati presenti.

Di seguito le foto dell’evento

 

LE INFERMIERE VOLONTARIE E L’ESERCITAZIONE BLUE FIRE

LE INFERMIERE VOLONTARIE E L’ESERCITAZIONE BLUE FIRE

Le infermiere volontarie Cri Venezia con la Marina Militare, la Guardia Costiera, la Capitaneria di Porto, i Vigili del Fuoco VVFF ed il personale del 118  hanno partecipato all’esercitazione Blue Fire.
Durante l’esercitazione si è simulato l’incendio di un mezzo navale con a bordo una scolaresca superiore
14 SETTEMBRE 2019 GARE DI PRIMO SOCCORSO A VICENZA

14 SETTEMBRE 2019 GARE DI PRIMO SOCCORSO A VICENZA

Sabato 14 settembre dove  le Infermiere Volontarie e i Volontari del Comitato di Venezia sono stati impegnati come Giudici, simulatori, truccatori e SEP (Squadra emergenza psicosociale) alla Gara Nazionale di Primo Soccorso che quest’anno si è tenuta in Veneto a Vicenza dove squadre di tutta Italia sono state impegnate tutto il giorno in molteplici scenari lungo un percorso di 7 km nel centro storico.

#CroceRossaItaliana #ComitatodiVenezia #InfermiereVolontarie #GaraNazionalediPrimoSoccorso #critruccatori #crisimulatori

 

76° MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA – I RINGRAZIAMENTI DELLA PRESIDENTE

76° MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA – I RINGRAZIAMENTI DELLA PRESIDENTE

Il 7 settembre 2019 si è conclusa la 76° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

Per la gestione sanitaria dell’evento della durata di 11 giorni in cui era prevista una elevata affluenza di persone, il Comitato della Croce Rossa Italiana di Venezia ha avuto l’incarico di assicurare supporto sanitario avanzato.

Per poter far fronte all’evento, sempre più impegnativo, quest’anno il Comitato di Venezia si è dotato di un proprio Posto Medico Avanzato, di una nuova automedica e nuovo apparato per le telecomunicazioni digitali.

L’attivazione del PMA ha visto una prima programmazione con il coinvolgimento di tutti i delegati, coordinatori e personale sanitario del comitato.

Notevole l’impiego di personale e mezzi richiesto:

 – L’attivazione di un Posto medico avanzato gestito da volontari specializzati;

– La presenza di 17 medici e 18 infermieri;

– La disposizione di un’ambulanza Cri;

– Un’idro-ambulanza della Croce Verde di Mestre;

– 4 Squadre a piedi dotate di defibrillatore e composte da tre soccorritori ciascuna.

– Personale volontario per il coordinamento e telecomunicazioni

L’intero evento ha visto la partecipazione di 318 addetti e tutto questo è stato possibile grazie all’ottimo lavoro di squadra del Comitato ed alla collaborazione di volontari provenienti dai Comitati di Due Carrare, Terme Euganee, Padova, Treviso e Triangolo Lariano.

Per tutta durata della manifestazione sono stati eseguiti e gestiti 164 interventi.

Un grazie al sostegno essenziale e alla collaborazione del 118 SUEM, di tutte le Forze dell’Ordine e Philips Medical Systems.

La Presidente Francesca Battan, il Consiglio Direttivo e il Direttore Sanitario, ringraziano coloro i quali hanno dato il loro prezioso contributo a questo importante evento per la città di Venezia.

                                                                                Francesca Battan

                                                                        Presidente Comitato Venezia