ZUCCHERO FORNACIARI A SAN MARCO – CROCE ROSSA C’ERA

ZUCCHERO FORNACIARI A SAN MARCO – CROCE ROSSA C’ERA

Il Comitato di Croce Rossa di Venezia, con la collaborazione del Comitato di Padova, impegnato nell’assistenza ai concerti di Zucchero Fornaciari in Piazza San Marco

Ai concerti di Zucchero Fornaciari in Piazza San Marco del 3 e 4 Luglio il primo obiettivo della Croce Rossa Italiana, inserita nella macchina del sistema di sicurezza, è stato quello di portare sul posto dell’evento una equipe di personale sanitario preparato ed addestrato, supportato da un adeguato sistema logistico, che garantisse la copertura e la sicurezza dal punto di vista sanitario. All’evento hanno collaborato insieme ai Volontari del Comitato di Venezia i colleghi del Comitato di Padova con un Posto Medico Avanzato allestito ai margini dell’area prevista per il stazionamento del pubblico.
Un sentito e riconoscente ringraziamento va agli 80 Volontari della Croce Rossa Italiana che in queste due giornate di duro lavoro hanno saputo gestire ancora una volta le esigenze specifiche della manifestazione nel rispetto delle normative vigenti in materia di sicurezza ed in coordinamento con gli altri soggetti che hanno operano al fine di permettere ai presenti di godersi lo spettacolo.
#CroceRossaItaliana #ComitatodiVenezia
#SedeVeneziaLido #UnItaliacheaiuta
VALECENTER GIORNATA DELLA COMUNICAZIONE – CROCE ROSSA DI VENEZIA

VALECENTER GIORNATA DELLA COMUNICAZIONE – CROCE ROSSA DI VENEZIA

CROCE ROSSA ITALIANA – Comitato di Venezia

VALECENTER- MARCON – GIORNATA DELLA COMUNICAZIONE

Ad un mese esatto dalla Giornata Mondiale della Croce Rossa, il Comitato di Venezia ha indetto per sabato 9 giugno 2018 al Centro Commerciale Valecenter di Marcon una giornata dedicata alla comunicazione.

Erano presenti 25 volontari incluse le Infermiere Volontarie disposti su 6 postazioni provenienti dalle sedi di Noale, Mestre, Mirano, Riviera del Brenta e Venezia-Lido.

L’evento iniziato nel primo pomeriggio si è poi protratto fino alle 20,30.

Grande affluenza dei bambini nella postazione dedicata al facepainting, ma anche nelle altre postazioni, ognuna riservata ad un tema specifico: dalla disostruzione pediatrica e adulti, al gazebo riservato alla prevenzione con la misurazione della pressione, glicemia e saturimetria; dalla postazione dedicata ai principi e valori e al diritto umanitario, alla postazione riservata a coloro che erano interessati al volontariato. Infine, a completare il percorso, la postazione riservata all’ambulanza, molto apprezzata dai più piccoli, che potevano finalmente avvicinarsi ad un mezzo di soccorso, senza il reverenziale timore che di solito si prova quando a sirene spiegate percorrono le vie cittadine.

Una giornata speciale dedicata alla collettività, alla prevenzione e alla informazione, grazie alla collaborazione con il Centro Commerciale Valecenter che ha permesso tutto questo a cui va tutta la nostra stima e riconoscenza.

La Presidente: Francesca Battan

 

DIVENTA ANCHE TU VOLONTARIO

DIVENTA ANCHE TU VOLONTARIO

Al via i nuovi corsi per diventare Volontario della Croce Rossa Italiana, Comitato di Venezia.
Nelle varie sedi del comitato di Venezia della Croce Rossa Italiana in questi giorni stanno iniziando le serate di presentazione del Nuovo corso Base per diventare Volontario. La campagna ” In Più ci Sei Tu”, promossa dalla CRI, sta girando nei vari social e raccogliendo decine di persone interessate.

La mail di riferimento per avere informazioni è: cp.venezia.sviluppo@veneto.cri.it

image image image

Come da programma, in questi giorni, le varie sedi del Comitato di Venezia della Croce Rossa Italiana, hanno raccolto le donazioni di prodotti per l’igiene personale, vettovagliamento in plastica e alimenti a lunga conservazione destinati alle popolazioni colpite dal terremoto del centro Italia.
Alle ore 10.01 di sabato 27 agosto è arrivato nei luoghi sinistrati il furgone Cargo della CRI di Venezia con a bordo 2000 kit per l’igiene personale donati alla Croce Rossa dalla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi giorni di Trevignano. .
Il materiale, composto da kit preconfezionati per l’igene personale, è stato richiesto dalla Sala Operativa Nazionale e prontamente inviato sul posto.

Sempre sabato, durante l’evento musicale “80 story” organizzato dal Comune di Noale, la popolazione ha risposto, dando ottimi risultati, alla raccolta fondi pro terremotati proposta dall’Amministrazione Comunale e curata, con la presenza di alcuni Volontari, dalla sede di Noale della Croce Rossa.
I 1.494,00 Euro raccolti per l’occasione saranno consegnati nei prossimi mesi direttamente ad una o più famiglie di terremotati, aventi minori a carico, individuate tra le più disagiate a causa del sisma.
“Il Vostro apporto di professionalità ed impegno è stato ingrediente indispensabile per la buona riuscita della serata e ha reso possibile abbinare sano divertimento ad una nobile causa come la raccolta fondi per le popolazioni del centro Italia colpite da recente sisma”

Queste sono le parole usate dal presidente del consiglio Comunale di Noale, Giuseppe Mattiello per descrivere la serata di sabato.

Sarà cura della Croce Rossa informare i media e la popolazione dell’avvenuta consegna del denaro.

Domenica sera invece, il ristorante “B-Restaurant” di Murano, ha organizzato una cena di beneficenza in collaborazione con la sede di Venezia del Comitato di Venezia della CRI, Dove l’intero ricavato sarà donato ad alcune famiglie che saranno prontamente individuate grazie alla collaborazione dell’amministrazione comunale del posto e la Croce Rossa Italiana.
Profonde le parole del proprietario del ristorante che ha organizzato la cena, che in poche righe ci tiene a ringraziare l’intera cittadinanza ed in particolare le 150 persone presenti. Un ringraziamento va anche al team del locale, che in pochissimo tempo è riuscito ad allestire la location per la serata.
Lo stesso locale ha voluto creare un Hashtag “#lasolidarietàècontaggiosa” per sensibilizzare nei social una partecipazione attiva ad iniziative di questo tipo.
Durante la serata, sono stati raccolti 7.710,0€. Nel corso dei giorni successivi il ristorante ha raccolto altri 290€.

Tutte le iniziative di raccolta fondi della Croce Rossa Italiana – Comitato di Venezia, proseguiranno anche nei prossimi giorni nelle varie piazze. È possibile donare anche tramite gli appositi portali messi a disposizione della Croce Rossa Italiana.

 

12/06/2016 INAUGURAZIONE NUOVA AMBULANZA SEDE DI NOALE

12/06/2016 INAUGURAZIONE NUOVA AMBULANZA SEDE DI NOALE

Noale 12/06/2016 CERIMONIA DI INAUGURAZIONE NUOVA AMBULANZA PER LA SEDE DI NOALE

Si è svolta, domenica 12 giugno, la cerimonia di inaugurazione della nuova ambulanza acquistata dalla Croce Rossa – Comitato di Venezia per la sede di Noale.

Il corteo, partito dalla piazzetta antistante la Rocca di Noale, era così composto:

Circa una settantina tra musici e sbandieratori  delle contrade di Noale: “Bastia”,  “Cerva”, “Drago”, “Gato” e “S. Giorgio” .

La vecchia ambulanza , che andrà in dismissione,

Le autorità tra le quali Il Sindaco di Noale Dr.ssa Patrizia Andreotti, il Sindaco di Salzano Dr. Alessandro Quaresimin, Il Presidente della Croce Rossa della Regione Veneto Francesco Bosa, la Presidente della Croce Rossa della Provincia di Venezia Francesca Battan, il Luogotenente  dell’arma dei Carabinieri e comandante della stazione di Noale Lino Pavanetto, Don Antonio parroco di Noale.

Sette ragazzi della sede di Noale che portavano ognuno uno dei  principi fondamentali della Croce Rossa internazionale (Umanità – Imparzialità – Neutralità –Indipendenza – Volontariato – Unità – Universalità)

L’ambulanza nuova

Le associazioni ospiti tra le quali troviamo L’associazione Nazionale Carabinieri Volontariato, l’Assoarma, l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia , L’associazione Gaia, L’associazione AISLA (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica), L’associazione Italiana Combattenti e Reduci, L’associazione Nazionale Carabinieri, l’Associazione Nazionale del Fante,  Italcaccia Sezione di Scorzè, Pro Loco Noale, L’unità cinofila “Il Gelso” di Padova, il Gruppo di Protezione Civile di Noale, il 91° Club Frecce Tricolori Noale, l’IRCCS Ospedale San Camillo.

I Volontari di Croce Rossa della sede di Noale, Dolo, Mestre, San Donà, Trebaseleghe e Padova; il tutto seguito da amici e simpatizzanti.

Il corteo così composto passando per via Spalti Sud ha attraversato la Strada Regionale per arrivare al palco allestito in piazza XX Settembre ed abbellito anche grazie alla Fioreria “i Giardini” di Noale per la parte floreale ed al vivaio di Peron Luigino di Borgoricco per le piante.

Aperta dallo Speaker ufficiale e volontario di Croce Rossa Balena Morris, la cerimonia ha avuto inizio con la presentazione dell’evento e con i due inni, Italiano e della Croce Rossa, cantati dalla Mezzo Soprano Valentina Carraro accompagnata dal Pianista da Marco Milan.

A seguire 7 Giovani della sede di Noale hanno letto i 7 principi fondamentali  di Croce Rossa lasciando volare successivamente dei palloncini con il principio appena letto.

Le autorità presenti hanno parlato come di consuetudine esprimendo un pensiero personale sulla manifestazione e sull’importanza dell’inaugurazione del nuovo mezzo; lasciando poi la parola al Parroco Don Antonio che ha benedetto il mezzo ed i Volontari.

Tagliato il nastro che avvolgeva la nuova ambulanza si è svolta una mini simulazione di soccorso nella quale sono stati impiegati i nostri amici a 4 zampe con i rispettivi conduttori dell’unità Cinofila di Soccorso “Il Gelso” e una squadra di soccorso dei Volontari della sede di Noale con in ausilio l’Ambulanza nuova.

A chiusura della giornata i Volontari hanno offerto un rinfresco (in gran parte offerto dal Panificio “Alla Torre” di Noale).

Si vogliono ringraziare tutti i presenti e tutti coloro i quali hanno contribuito ad arrivare a questo importante traguardo; le compagnie teatrali “I Distratti” di Scorzè, “ne Arte ne Parte” di Badoere, “terzo Atto” di Montebelluna; i cori “ Joy Singers” di Venezia, “Thomas Tallis” di Noale; il cantante dei Pooh Red Canzian che ha tenuto un concerto in Rocca a Noale per perorare la nostra causa; e tanti altri che si sono prestati a vario titolo per aiutarci.

Un grazie anche a tutti i volontari che hanno creduto nel progetto e che si sono prodigati per arrivare alla meta.