75° Mostra internazionale d’arte Cinematografica 2018 con la Croce Rossa Italiana

75° Mostra internazionale d’arte Cinematografica 2018 con la Croce Rossa Italiana

Il giorno 8 Settembre 2018 è terminata la 75° mostra internazionale d’arte cinematografica.

Per la gestione sanitaria di un evento di questa portata, in cui era prevista un’elevata affluenza di persone, il Comitato di Venezia della Croce Rossa Italiana ha avuto l’incarico di assicurare un supporto sanitario di primo soccorso in caso di emergenza .

Per poter far fronte a questo grande evento, dopo svariati mesi di riunioni, il Direttore Sanitario Dottor Pietro Pugliese e la Presidente Francesca Battan, in condivisione con tutti i Delegati e Coordinatori del Comitato di Venezia, sono riusciti a mettere in moto questa importante macchina organizzativa per tutta la durata della Mostra del Cinema.

Questo evento ha richiesto un dispendio notevole di personale e mezzi; l’attivazione di un Posto Medico Avanzato messo a disposizione dal Comitato di Verona e gestito da volontari specializzati, oltre a 15 medici e 11 infermieri; la disposizione di un’ambulanza CRI e di una idro-ambulanza della Sanitrans; l’organizzazione di cinque squadre a piedi dotate di defibrillatore e composte da tre soccorritori ciascuna; l’attivazione di coordinatori nelle emergenze;  la predisposizione di opportune comunicazioni ed informazioni collegate alla sala operativa del 118, tutte gestite dai volontari della Coce Rossa Italiana  di Venezia.

L’intero evento ha visto la partecipazione di 306 addetti.

Grazie all’ottimo lavoro di squadra e al tempestivo intervento dei soccorritori sono stati eseguiti in totale 186 interventi sanitari così suddivisi:

  • 78 gestiti direttamente dalle Squadre a Piedi (SAP) 

  • 108 assistiti dal PMA (posto medico avanzato) di cui 6  successivamente trasferiti con idroambulanza al DEA dell’Ospedale di Venezia, e 12 trasferiti con ambulanza CRI al PPI del Lido di Venezia.

Questo grande impegno di forze è stato possibile grazie alla notevole collaborazione di volontari provenienti da altri Comitati della Regione:

  • Comitato di Verona ,

  • Due Carrare ,  

  • Treviso

  • Terme Euganee,

insieme al sostegno essenziale del 118 Suem e di tutte le forze dell’ordine.

La Presidente Francesca Battan, Il Direttore Sanitario e il Consiglio Direttivo ringraziano coloro i quali hanno scelto di supportarci in questo grande ed intenso lavoro di squadra.

                                                                               CRI COMITATO DI VENEZIA

                                                                                      Francesca Battan

 

Crollo del ponte Morandi a Genova – Il Comitato di Venezia nelle squadre SEP (Soccorso Emergenze Psicosociali).

Crollo del ponte Morandi a Genova – Il Comitato di Venezia nelle squadre SEP (Soccorso Emergenze Psicosociali).

Croce Rossa Italiana dispone di squadre SEP (Soccorso Emergenze Psicosociali) composte da psicologi e da personale opportunamente addestrato ad aiutare, dal punto di vista psicologico, la popolazione civile colpita da eventi tragici.
E’ di questi giorni l’impegno delle squadre SEP a supporto della popolazione colpita da lutto o che ha dovuto subire l’allontanamento dalla propria abitazione, per motivi di sicurezza, a seguito del crollo del ponte Morandi a Genova.
Anche una volontaria del Comitato di Venezia Tiziana Venturini, psicologa, assieme ad altre due colleghe del Comitato di Padova e di Valpolicella è stata attivata e sta operando in questi giorni a Genova per portare supporto psicologico a quanti si trovano in questo momento in difficoltà.
Umanità prima di tutto.
Buon servizio da tutti i volontari di Venezia. #crivenezia #comitatodivenezia #unitaliacheaiuta#sep #psicologico #supporto #umanità #crocerossa#cri #venezia
ZUCCHERO FORNACIARI A SAN MARCO – CROCE ROSSA C’ERA

ZUCCHERO FORNACIARI A SAN MARCO – CROCE ROSSA C’ERA

Il Comitato di Croce Rossa di Venezia, con la collaborazione del Comitato di Padova, impegnato nell’assistenza ai concerti di Zucchero Fornaciari in Piazza San Marco

Ai concerti di Zucchero Fornaciari in Piazza San Marco del 3 e 4 Luglio il primo obiettivo della Croce Rossa Italiana, inserita nella macchina del sistema di sicurezza, è stato quello di portare sul posto dell’evento una equipe di personale sanitario preparato ed addestrato, supportato da un adeguato sistema logistico, che garantisse la copertura e la sicurezza dal punto di vista sanitario. All’evento hanno collaborato insieme ai Volontari del Comitato di Venezia i colleghi del Comitato di Padova con un Posto Medico Avanzato allestito ai margini dell’area prevista per il stazionamento del pubblico.
Un sentito e riconoscente ringraziamento va agli 80 Volontari della Croce Rossa Italiana che in queste due giornate di duro lavoro hanno saputo gestire ancora una volta le esigenze specifiche della manifestazione nel rispetto delle normative vigenti in materia di sicurezza ed in coordinamento con gli altri soggetti che hanno operano al fine di permettere ai presenti di godersi lo spettacolo.
#CroceRossaItaliana #ComitatodiVenezia
#SedeVeneziaLido #UnItaliacheaiuta