Dal 19 al 22 aprile si è tenuto a Verona il 24° raduno dell’Associazione nazionale Carabinieri.
Quattro giornate ricche di eventi, spettacoli e festa, tra cui lo splendido concerto della Banda Musicale dei Carabinieri tenutosi all’ArenaDiVerona, che ha permesso ai quasi 100 mila tra Carabinieri in servizio, in congedo e familiari, provenienti da tutta Italia e dall’estero di festeggiare assieme alla numerosa popolazione presente, la loro “Arma” e di contro di ricevere un tangibile segno di vicinanza da parte della popolazione riconoscente per il loro impegno nella tutela delle Istituzioni e nella protezione della comunità nazionale.
Un forte segno di prossimità è stato dato dalle Crocerossine del Veneto guidate dalla Vice Ispettrice Regionale, Sorella Anna Perbellini e dalla Ispettrice di Verona Sorella Marialuisa Catani che hanno partecipato alle varie iniziative delle quattro giornate, sfilato con una loro rappresentanza alla conclusione del raduno domenica 22 aprile, e hanno fornito il loro supporto operativo, assieme al CorpoMilitare Volontario CRI e ad alcuni volontari della CRIVerona presso il PMA appositamente allestito in piazza Brà.

La manifestazione si è conclusa domenica 22 aprile con il saluto iniziale del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Giovanni Nistri, e del Presidente dell’ANC, Generale di Corpo d’Armata Libero Lo Sardo per poi proseguire con lo sfilamento dei reparti schierati per raggiungere il palco d’onore al ritmo della musica suonata dalla Banda dell’Arma dei Carabinieri, che ha guidato i passi della rappresentanza del reparto di Crocerossine del Veneto.